Archivio
Apr, 2013

Apr 29, 2013   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

La culla di Giuda raddoppia

La culla di Giuda - Premio Phintia 2013Secondo successo del libro, settimo dell autore

 

Dopo la recente affermazione di Rende (CS), un altro importantissimo Premio è arrivato a ratificare l’avanzata de La culla di Giuda, secondo riconoscimento al romanzo e settimo consecutivo al suo autore con due diversi lavori, dopo le prime cinque conquiste di SIN.

La Menzione d’onore della Giuria è giunta al XXVII° Premio internazionale di Letteratura Phintia, edizione 2013, organizzato dall’Associazione R.A.L.F.I. (Ricerche Artistiche Letterarie Folklore Italiano) di Licata (AG), dove il romanzo ha sfiorato di un niente il podio, grazie all’ottimo punteggio ottenuto (47/50).

Ben 432 le opere di narrativa edita in concorso, fra le quali ha inoltre trionfato, per una grande e duplice gioia, il bellissimo Il problema di Ivana di Ciro Pinto, anch’esso fregiatosi di Menzione d’onore.

Nessun commento Pubblicato in: 3. EVENTI   |   MEDIATECA
Apr 28, 2013   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Giallo in cantina

Gian Luca Campagna e Alessandro VizzinoVino e letteratura del territorio pontino

 

Un aperitivo letterario che anticipa la settima e attesissima edizione del Festival Giallolatino, in programma a settembre 2013.
Questa l’idea di base da cui Gian Luca Campagna, editore e autore di notevole pregio, ha partorito Giallo in cantina, tour itinerante all’interno delle industrie vinicole dell’agro pontino, conclusosi questa mattina, domenica 28 aprile, con l’ultima tappa alla Cantina sociale Santa Maria, nell’omonimo borgo latinense.

Insieme a Fabio Mundadori e al suo Occhi Viola, ho avuto finalmente l’occasione di presentare anche nella mia città, dopo averlo fatto in giro per l’Italia, SIN e La culla di Giuda. Paradossi non voluti del nostro mondo e del nostro tempo…

Dopo i ringraziamenti di rito da parte del titolare della cantina vinicola e dell’assesore comunale Gianluca Di Cocco, Valentino Mastro, Mariano Achebe e tutti i loro amici si sono fatti spazio davanti a un pubblico nutrito, composto da numerosi addetti ai lavori (scrittori, editori, recensori) intervenuti da diverse parti della provincia e d’Italia, fra i quali  Giancarlo Onorati, Pierluigi Felli, Bruno Di Marco, Roberto Tartaglia, Lucia Viglianti, Giovanni Garufi Bozza, Simone Pavanelli, Mario D’Onofrio, Luisella Calcagno.
Una sequenza di firme e presenze che ha reso davvero ricco e unico l’appuntamento.

Un piacevolissimo wine-break (come poteva essere altrimenti, in una cantina sociale?) si è consumato fra calore di sole, amicizia e vino, poco prima d’iniziare un coloratissimo dibattito intorno al Noir mediterraneo.

Una bellissima domenica mattina, conclusasi a pranzo intorno a un ricca tavolata, fra enologia, letteratura e… in attesa di Giallolatino 2013.

Nessun commento Pubblicato in: 3. EVENTI   |   MEDIATECA
Apr 27, 2013   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Cinzia Cavallaro intervista Alessandro Vizzino

 

Leggi l intervista

Cinzia Cavallaro intervista Alessandro Vizzino.

Clicca qui per leggere l’intervista integrale, di cui riportiamo uno stralcio


Cinzia Cavallaro domanda:

Parafrasando il tuo racconto La vicenda del cantastorie afono: perché continuare a scrivere se spesso è difficile farsi pubblicare e poi leggere?

Alessandro Vizzino risponde:
Il continuare a scrivere del cantastorie afono è in realtà un continuare a vivere. In fondo, in questo mondo, siamo un po’ tutti cantastorie afoni, a prescindere dal lavoro che si fa e dalle proprie passioni: siamo troppi, e tutti troppo presi da noi stessi, piombati in un vortice d’egocentrismo che riflette forse una solitudine generalizzata e non dà scampo all’osservazione dell’altro, alla visione oggettiva delle cose; così un gesto di solidarietà spesso assume le sembianze di un atto d’eroismo, quando si tratta semplicemente di una predisposizione verso l’altro che dovrebbe sempre apparire normale, pulsione naturale. Eppure non è così, in un mondo di cantastorie afoni dove tutti gridano e nessuno sa più ascoltare, magari lontano dalle luci della ribalta.

Clicca qui per leggere l’intervista completa

Nessun commento Pubblicato in: 2. INTERVISTE   |   MEDIATECA
Apr 24, 2013   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Antonella Rossi su La culla di Giuda

Antonella Rossi, 24 Aprile 2013

Un romanzo incalzante, ben congegnato, dal ritmo sostenuto. Parla di storia, inquisizione, massoneria, strumenti trafugati, mistero e del suo autore. Alessandro Vizzino, già ampiamente noto e apprezzato in SIN e in La vicenda del cantastorie afono, all’interno della raccolta Crisalide, padroneggia uno stile eclettico, semplice e al tempo stesso raffinato. Capace di accostare il Sacro al profano, colpisce la sua abilità nell’esprimere emozioni empatico/emotive, al pari degli aspetti cinico/violenti. Questo romanzo, incastonato all’interno di una cornice multiforme, fornisce al lettore informazioni storiche, raccontando con perizia di particolari città italiane, in particolare Venezia, ed europee, quasi che il lettore possa vivere la sensazione di transitarvici dentro. Ne La culla di Giuda l’autore crea un intreccio, ben strutturato e mai banale, che tiene il lettore col fiato sospeso sino alla fine. In grado di incuriosire, interessare e soddisfare il lettore più esigente, non stupisce che il testo abbia ottenuto numerosi riconoscimenti importanti. È un romanzo che presentandosi come un poliziesco, in effetti racchiude in sé caratteristiche narrative storico complesse, tanto da poter essere definito un piccolo capolavoro letterario.

Leggi il commento sulla pagina opera di Edizioni DrawUp    Stella blu Stella blu Stella blu Stella blu Stella blu 

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Apr 22, 2013   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Bruno Biondi su La culla di Giuda

Bruno Biondi, 22 Aprile 2013

Ho letto l’opera e la trovo, veramente, entusiasmante. Non parlo solo della trama, perchè non si può raccontare un giallo, ma del suo contenuto interessante e nuovo, fresco e piacevole, sempre veloce, non si sofferma troppo su quei particolari che spesso sono inutili ed annoiano il lettore. Si limita all’essenziale, lasciando libero spazio alla fantasia del lettore. Invidio, bonariamente, il titolo che trovo veramente originale e significativo. È un giallo che non smetto mai di consigliare ai miei amici e mi permetto di fare i complimenti all’autore. Bravo Alessandro, sei stato una scoperta per me, neo acquisto del giallo, che non aveva mai letto nulla di tuo e sono affascinato dal tuo modo di scrivere. Un abbraccio.

Leggi il commento sulla pagina opera di Edizioni DrawUp    Stella blu Stella blu Stella blu Stella blu Stella blu 

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Apr 20, 2013   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Premiato a Rende La culla di Giuda

"Un libro amico per l'inverno" 2013Menzione d onore della Giuria al II° Premio Letterario nazionale Un libro amico per
l inverno 2013

 

Sabato 20 aprile, presso la Sala Tokyo del Museo del presente di Rende (CS), si è svolta la cerimonia di premiazione del II° Premio Letterario nazionale Un libro amico per l’inverno, edizione 2013, magistralmente organizzato dall’Associazione culturale Gueci.

L’evento è stato condotto con maestria e simpatia dalla presidentessa dell’Associazione Gueci, Anna Laura Cittadino, in un ambiente davvero confortevole, elegante, all’avanguardia.

La Giuria di qualità, presieduta dalla pluridecorata poetessa Michela Zanarella, ha attribuito una prestigiosa Menzione d’onore a La culla di Giuda, primo riconoscimento ufficiale al romanzo e sesto Premio all’autore, Alessandro Vizzino, con due diverse opere.

Motivazioni della Giuria:
Un romanzo dal ritmo incalzante tra Massoneria, Santa inquisizione e la storia di Giacomo Casanova.
Un lavoro di ricerca storica molto accurato, i dialoghi incisivi, rendono il libro di Alessandro Vizzino intrigante tanto da trascinare il lettore di pagina in pagina, coinvolgendolo totalmente. L’originalità di scrittura, la semplicità del linguaggio, il fascino delle ambientazioni e dei personaggi, consentono una narrazione scorrevole e davvero interessante.

1 commento Pubblicato in: 3. EVENTI   |   MEDIATECA