Archivio
1. RECE E COMMENTI

Ago 8, 2012   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Carla Bonatti su SIN

Carla Bonatti, 8 Agosto 2012

Finalmente ho letto SIN. Da un lato non vedevo l’ora di arrivare alla fine, di svelare il mistero della storia agghiacciante vissuta dai suoi personaggi, dall’altro vedendo le pagine ancora da leggere diminuire velocemente, mi dispiaceva. Si perché quando leggi un buon libro, capace di creare un forte interesse, tanto da non riuscire a posarlo, tanto da sperare che le pagine continuino a scriversi, speri che non abbia mai termine. La capacita’ di far affezionare il lettore ai personaggi che intrecciano la storia e di farli sentire reali, denota la bravura dell’autore. Ogni volta che arrivo alla parola fine di un libro che mi è piaciuto molto, ne sento la mancanza. Ed è successo con SIN.

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Lug 26, 2012   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Andrea De Monaco su SIN

Andrea De Monaco, 26 Luglio 2012

SIN è un thriller ambientato in un futuro mondo che nessuno si augura di poter mai vivere, dove il cinismo più bieco e la sete di potere universale prevaricano qualsiasi forma di civiltà, nel nome di un’utopica e arrogante ricerca scientifica. Alessandro Vizzino è un autore di grande talento, che con maestria ha saputo amalgamare insieme tutti quei fattori letterari capaci di produrre un romanzo di elevata qualità, catturando l’attenzione del lettore che, imprigionato all’interno di minuziose descrizioni ambientali e incatenato alla poltrona da una suspence agghiacciante, viene condotto fino alla fine senza un attimo di respiro. Quando ho terminato di leggere SIN, sono rimasto veramente contento nel vedere come, un autore che qualcuno chiamerebbe “in erba”, sia riuscito a creare un’opera così ben scritta da sembrare appartenente già al “favoloso mondo di quegli scrittori riconosciuti dalla critica commerciale”, una penna valevole di lodi narrative e non certo un semplice neofita del tanto agognato scaffale librario. Complimenti Alessandro.

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Lug 23, 2012   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Lucia Quaranta su SIN

Lucia Quaranta, 23 Luglio 2012

Libro molto intrigante, coinvolgente e con molti colpi di scena, spiegato nei minimi particolari e molto intenso. Letto e divorato in due giorni. Il finale è stato davvero inaspettato e allo stesso tempo triste. Pensare di proiettarsi in quel futuro, con persone così crudeli da poter decidere chi vive o chi muore, mi ha messo angoscia. Non ho capito se decidevano anche il modo di morire, questo mi ha lasciato con la bocca aperta! Libro che consiglio di leggere perchè, anche se molto esplicito, non è volgare, ma è semplicemente stupendo. Grazie Alessandro Vizzino, aspetto il tuo prossimo libro con trepidazione!

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Lug 18, 2012   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Vittorio Scatizza su SIN

Vittorio Scatizza, Associazione culturale Scriviamo Insieme, 18 Luglio 2012

Stanotte ho terminato di leggere “SIN” dopo esserne stato letteralmente travolto o, per meglio dire, rapito, catturato (come i protagonisti) dalla prima all’ultima pagina. Mi viene spontaneo e quasi è una esigenza inderogabile scriverti per complimentarmi con te. SIN è un thriller ma, a mio parere, è ben di più. E’ un romanzo completo, il cui spessore va al di là di un inquadramento “di genere”. Basti pensare alla caratterizzazione dei personaggi e della loro psicologia, alla costruzione della storia, all’accuratezza nell’ambientazione e nella descrizione di quel futuro forse neanche lontano. Ho letto, anche sul tuo sito,
gli apprezzamenti che ha ricevuto il tuo romanzo da persone ben più qualificate del sottoscritto, tuttavia consentimi di unirmi a loro nei complimenti per il tuo lavoro. Delle due copie che hai inviato al concorso, una come da nostro regolamento rimane negli archivi del premio, l’altra l’ho tenuta per me. Nella libreria del mio studio c’è il quarto scaffale che ho dedicato ai libri che mi hanno “dato qualcosa”. E’ il luogo privilegiato della mia libreria. Ora la seconda copia di SIN è in quello scaffale! Grazie Alessandro per le emozioni che mi ha regalato il tuo romanzo e grazie per le belle parole espresse sul  tuo sito nei confronti del nostro concorso. Farò un passaparola pressante per SIN, tra gli amici e tutti i miei conoscenti citando per informazioni il tuo sito, non prestando il libro perché i libri, te lo dico per diretta esperienza personale, non si regalano e non
si prestano… si comprano! Ti faccio un grande in bocca al lupo per il successo di SIN, lo merita tutto!

1 commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Lug 16, 2012   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Mara Cacace su SIN

Mara Cacace, 16 Luglio 2012

Ho letto le prime 100 pagine di Sin un mese fa… le altre 500 negli ultimi 4 giorni… non si può non immergersi in quest’avventura emozionante, coinvolgente al punto da sentirsi parte della vita di ogni personaggio, di vedere con occhi attenti ogni ambiente magistralmente descritto e col fiato sospeso aspettare la svolta, la spiegazione dei fatti, la risposta alle mille domande che ti fai durante la lettura di quest’opera degna dei piu grandi. Più che un giudizio questo è uno sfogo… ho letto tanti libri, ma poche volte mi è successo di finire l’ultima riga con la sensazione che ho provato oggi… non riuscivo a non pensare a quei cavolo di personaggi che per quattro giorni mi hanno fatto dimenticare tutto… grazie per avermi regalato quest’intensità di passione e curiosità… sei un Grande e meriti di arrivare tra i grandi… romanzo pazzesco!!!

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Giu 27, 2012   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Francesco Moschini (Fra Bwaffete) su SIN

Francesco Moschini (Fra Bwaffete), 27 Giugno 2012

Ciao Alessandro! Finalmente ce l’ho fatta. :) Il tuo libro, come ben sai, ho finito di leggerlo già da tempo ma per lavoro mi trovo a scriverne solo adesso. Che dire… tolta l’unica critica (soggettiva ovviamente…) che riguarda il modo in cui ti sei dilungato in alcune spiegazioni che, a mio avviso, sono forse non funzionali al racconto, direi che per il resto hai colto decisamente nel segno. La storia è originale e nemmeno tanto utopistica, la scelta dei nomi perfetta, lo stile impeccabile e dopo avermi conosciuto sicuramente saprai che ho apprezzato quella che possiamo definire “violenza gratuita”. Non certo perché sono uno psicopatico ma per il puro stile del genere che preferisco e cioè il thriller. Il libro ti lascia perplesso fino alla fine e spesso mi sono domandato se sarei riuscito a indovinare la fine (lo faccio spesso, anche con i film). Posso dire di esserci andato solo vicino ma di non aver assolutamente colto nel segno. Inutile dire che l’ho apprezzato! Complimenti davvero e mi raccomando, non fermarti!

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Giu 21, 2012   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Nico Donvito su SIN

Nico Donvito, 21 Giugno 2012

Il risultato finale premia Vizzino. SIN è un romanzo originale, enigmatico, travolgente, spiazzante, con
ritmi altissimi, che si legge davvero tutto d’un fiato, nonostante le 654 pagine. L’opera è fortemente cinematografica, in quanto a descrizione di luoghi e protagonisti, sicuri punti forti del libro.    Continua…

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Giu 21, 2012   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

SIN: Recensione di Nico Donvito

Nico DonvitoL’accurata recensione a SIN di Nico Donvito su Affari nostri, blog letterario
del critico tarantino.

 
Recensione

Il risultato finale premia Vizzino. SIN è un romanzo originale, enigmatico, travolgente, spiazzante, con ritmi altissimi, che si legge davvero tutto d’un
fiato, nonostante le 654 pagine. L’opera è fortemente cinematografica, in
quanto a descrizione di luoghi e protagonisti, sicuri punti forti del libro.    Continua…

(Nico Donvito)

Leggi la recensione completa

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Giu 20, 2012   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Luisa Corà su SIN

Luisa Corà, 20 Giugno 2012

SIN è un thriller molto particolare di Alessandro Vizzino, alla sua pprima prova letteraria. Siamo nell’anno 2054 e dieci persone si trovano inspiegabilmente chiuse in in mega appartamento lussuoso. Sono cinque donne e cinque uomini apparentemente non si conoscono, ma con il tempo capiscono di essere coinvolti personalmente nelle loro vicende. Li accomuna una cosa: ognuno di loro ha un peccato da confessare.
Ma chi li ha voluti tutti assieme? E dove si trovano? Il libro è impossibile descriverlo, la lettura è adrenalitica, sfiora l’horror, eppure incatena il lettore. Chi sarà il loro giustiziere? E perchè vengono condannati uno a uno? Imperativo arrivare alla fine, le oltre seicento pagine scorrono nell’ansia di conoscere la misteriosa identità che ha unito queste persone. La conclusione è scioccante e fa riflettere, stiamo veramente andando verso questo futuro? La società è ormai tecnologica all’estremo, ma qui siamo nel futuro magari prossimo? Chissà! Un libro che ha il ritmo di thriller famosi, ma l’originalità della trama lo rendono unico. Sicuramente consigliato agli amanti di thriller particolarmente cruenti ed enigmatici fino alla fine.

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Giu 19, 2012   Pubblicato da: Alessandro Vizzino

Ciro Pinto ritorna su SIN

Ciro Pinto, 17-19 Giugno 2012

Bellissimo! Mia moglie sta leggendo Sin. Ore 23:15, sto giocando ad un videogame, lei alza finalmente gli occhi dalle pagine del libro, ha il volto spaurito e gli occhi velati di ansia, mentre sto portando a termine l’ultimo step di un cazzo di gioco difficilissimo e una sola vita a disposizione, mi chiama, mi interrompe e mi dice serissima: “Mi raccomando, non scrivere mai cose contro la religione.” E io, sempre a un passo dalla gloria e tra mille pericoli: “Perchè mai?”, schivando un handicap all’ultimo nano secondo. E lei: “Hai visto che fine fa Minatelli?” “Minatelli? Che significa?” E lei: “Come, non lo sai? Lo scrittore nel romanzo di Alessandro.” “Ah, si…”, nel frattempo un fottutissimo colpo arrivato chissà da dove mi fulmina l’ultimo straccio di vita. Mannaggia a te Ale, potenza dell’immedesimazione! A un passo dalla gloria: “Va bene, ci sto attento”, mentre leggo in piena frustrazione Game Over. A un passo dalla gloria! Però forse hanno ragione lei e il Vizzino, con la Chiesa meglio non scherzare! Il nome del videogioco?
Vatican war, of course!


Cena con amici, appuntamento alle 20:00 il sottoscritto, attardato come sempre tra mille scritture, revisioni, step e manubri (il fisico va curato), si accinge ad una rapida rasatura e doccia, onde evitare “cazziate” dalla consorte. Sorpresa! la consorte si è attardata pure lei, mi invade la rasatura col tomo di SIN richiuso e mi annuncia che l’ha finito. “E allora?” le chiedo con un filo di voce, aspettando trepidante il suo giudizio, sapendo che sarà pertinente, lei divora libri, infatti questo di Alessandro l’ha letto in 5 gg o poco più. La cosa mi preme per varie ragioni: 1) Ale è un amico, e ogni suo successo è un mio successo! 2) Credo nella proprietà transitiva: a me Sin piace molto e mi piace come scrive Alessandro, che giudica il mio “Il problema di Ivana” ottimo, allora ogni conferma di quello che penso di lui come scrittore e del suo libro è una conferma che quello che pensa lui di me e del libro ha un valore… 3) Lucia, mia moglie, è molto severa nei suoi giudizi su quello che legge, tranne che con i miei scritti, ma questo non conta: interferisce l’affetto… Esordisce dicendo che il thriller, il noir e il giallo non sono il suo genere, allora incasso la testa tra le spalle e stringo gli occhi in attesa della mazzata. Continua dicendomi di darle una scala, rispondo subito: da uno a dieci. Aspetto con ansia, mentre la schiuma si secca sulle mascelle. “Mi ha preso, non riuscivo a staccarmene e mi ha anche spaventato un pò! E’ un libro vero, di uno scrittore “vero”, cazzo!” Mi rilasso un pò. “Sì ma il voto?” prendo coraggio e lei “Dieci e con menzione di merito perchè la protagonista più simpatica è napoletana.” E vai Ale, ce l’hai fatta un’altra volta! E un pò anch’io….

Nessun commento Pubblicato in: 1. RECE E COMMENTI   |   MEDIATECA
Page 5 of 8« First...«34567»...Last »