Massimiliano Pomella su Trinacrime

Massimiliano Pomella, 07 Settembre 2014

L’ho appena terminato di leggere. È una storia che scorre veloce pagina dopo pagina, perché in ognuna di esse c’è un particolare, un dettaglio, una parte del racconto che rimanda sempre alla successiva, suscitando in chi legge una debita curiosità. Un libro di successo ha tre requisiti fondamentali: deve avere una trama avvincente o una storia coinvolgente, deve essere ben scritto, deve emozionare il lettore. Trinacrime di Alessandro Vizzino li condensa tutti e tre, dispensando peraltro nel racconto del pentito i corsi e i ricorsi storici dell’Italia degli ultimi 40 anni, affrontando alcuni demoni di sempre che albergano nel nostro essere, parlando di Cosa Nostra e di chi e come tenta ogni giorno di combatterla. Parla di vite sprecate, di storie maledette ma anche di redenzione e pentimento. Mi è piaciuto molto. Complimenti all’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.