ZDE, il suo commento su SIN

ZDE, 08 Febbraio 2012

Siamo davanti a un’opera di alto spessore narrativo. Ben strutturata, ottimo lo stile, fortemente figurativa, viva, concreta, cinematografica. Fondamentale la componente psicologica, molto interessante il mischiarsi dei generi, si parte dal thriller che si fonde con elementi di fantapolitica e tempi prossimi ad arrivare, e forte il mix di emozioni, spesso forti, spesso scure, tanti gli spunti di riflessione.

Grande il ritmo, ottime le ambientazioni, grande il talento dell’autore. Piacevole la lettura, sempre scorrevole e brillante. Un’opera indirizzata a un pubblico eterogeneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.